Programma rimozione auto abbandonate: dalle 89 del 2019, alle attuali 16

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su email

Condividi questa pagina via:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Prosegue con decisione il programma di rimozione delle auto abbandonate nel territorio del Comune di Sant’Antioco. Questa mattina, a conclusione di un iter lungo e articolato che ha visto anche il coinvolgimento del Consolato Inglese e del Ministero degli Esteri, l’Ufficio di Polizia Locale è riuscito nell’intendo di portare via l’auto straniera che da parecchio tempo sostava nel parcheggio del porticciolo turistico. Un’automobile lasciata da un uomo di nazionalità straniera che, partito da Sant’Antioco con la sua barca oltre un anno fa, non ha mai più fatto ritorno nell’isola.

Ma non solo: nell’ultima settimana è stato dato il classico “giro di vite” con il ritiro dalla pubblica via di ben 19 veicoli dei 35 censiti dal Comando di Polizia in data 21 febbraio. Di queste 19 vetture gran parte è stata rimossa grazie al coinvolgimento dei proprietari, sui quali si è cercato di esercitare opera di convincimento. Alcune, invece, sono state prelevate dal carro attrezzi, su richiesta del Comando di Polizia, con addebito dei costi ai proprietari.

All’inizio del programma di rimozione auto, avviato nell’estate del 2019, le vetture abbandonate in strada erano 89. In questi anni, grazie al lavoro promosso dagli agenti con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale, il numero è calato sensibilmente fino alle attuali 16.

«Siamo molto soddisfatti del lavoro che sta conducendo la nostra Polizia Locale – commenta il Sindaco Ignazio Locci – il programma avviato nell’estate del 2019 ha prodotto frutti importanti. Tra questi, il traguardo di questa mattina con la rimozione dell’auto straniera che, oltre a rappresentare una brutta cartolina per il nostro porticciolo turistico, era ormai diventata anche una piccola discarica, rappresentando un problema di decoro urbano. Avere rimosso quest’auto è il simbolo del gran lavoro fatto fin qui».

Articoli recenti

Avviso servizio estivo adolescenti

Si comunica è stato raggiunto il numero massimo di iscrizioni al servizio estivo Summer Camp rivolto agli adolescenti. E’ ancora possibile inoltrare l’iscrizione ma la

Skip to content