2 milioni di investimento per riqualificazione scuola Antioco Mannai: al via la gara d’appalto

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su email

Condividi questa pagina via:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Il Comune di Sant’Antioco prosegue spedito nell’ampio programma di riqualificazione del patrimonio scolastico cittadino: dopo gli innumerevoli interventi realizzati in questi anni nelle scuole antiochensi (nessuna esclusa) adesso è il turno della scuola secondaria di primo grado Antioco Mannai, per il cui progetto di riqualificazione nei giorni scorsi si è proceduto a bandire la gara d’appalto. L’ammontare della dotazione finanziaria è di oltre 2 milioni di euro, di cui 1,6 milioni provenienti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, e 400 mila di cofinanziamento comunale.

Gli obiettivi principali sono l’adeguamento e l’efficientamento energetico di un edificio scolastico realizzato intorno al 1960 e non pienamente in linea con le attuali norme. Quindi realizzazione del cappotto termico certificato, rimozione dell’impianto fotovoltaico esistente e successivo riposizionamento di un impianto potenziato con realizzazione di una copertura ventilata. «Procederemo inoltre con la sostituzione degli infissi, da metallo a pvc – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Francesco Garau – e con una serie di interventi localizzati di rinforzo strutturale su murature e travi ai piani primo e secondo».

Un lavoro importante, per una scuola ampia realizzata su tre livelli. «Sono pienamente soddisfatto del grande lavoro dell’ufficio comunale Lavori Pubblici e Appalti che sta sfruttando appieno le opportunità offerte dal PNRR – commenta il Sindaco Ignazio Locci – un programma che ci consente di proseguire con forza nel nostro percorso. Tutto questo è possibile, appunto, in ragione del grande lavoro di programmazione e progettazione svolto di concerto tra l’Amministrazione Comunale e gli uffici».

Articoli recenti

Skip to content