“Il Villaggio di Natale a Sant’Antioco”, dal 2 dicembre al 7 gennaio, tra sfavillanti luminarie, mercatini e intrattenimento per tutti

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su email

Condividi questa pagina via:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Sant’Antioco si prepara a vivere le emozioni de “Il Villaggio di Natale”, appuntamento immancabile che regala a cittadini e ospiti emozioni uniche, atmosfere natalizie indimenticabili. Quest’anno si parte il 2 dicembre con la tanto attesa accensione delle luminarie, per poi proseguire il giorno seguente, domenica 3 dicembre, con la tradizionale parata Disney per le vie del centro cittadino. E, fino al 7 gennaio 2024, ogni fine settimana appuntamenti per tutti, tra mercatini di Natale (con le casette installate lungo il viale alberato del Corso Vittorio Emanuele), la Casa di Babbo Natale (Piazza Italia) e l’intrattenimento a tema.

«Eccoci giunti alla settima edizione de Il Villaggio di Natale a Sant’Antioco – commenta l’Assessora al Turismo e alle Attività Produttive Roberta Serrenti –  ormai tutto è pronto per godere della programmazione pensata per il periodo natalizio. Il cuore del Villaggio sarà il centro della città, da Piazza Repubblica fino al Corso Vittorio Emanuele, dove cittadini e turisti si incontreranno per nutrirsi di buona musica e degustazioni di prodotti tipici, circondati dalle tradizionali casette di legno e dalle festose luminarie. Il fille rouge di tutta la programmazione sarà il tema delle fiabe e la riscoperta della bellezza dello stare insieme per fare comunità. Quindi dopo l’orso Hope e il pinguino Flix, quest’anno altri personaggi incuriosiranno grandi e piccini, promuovendo temi quali sostenibilità, importanza del commercio di prossimità e sostegno generale alla Comunità. Argomenti ampi, importanti e fondamentali per il futuro, a cui abbiamo guardato con la consapevolezza degli adulti e la leggerezza dei bambini».

Non mancheranno addobbi unici e a tema, la casa di Babbo Natale e il suo giardino, gli elfi e le fate, il Mercatino di Natale con particolare attenzione alle produzioni nostrane, i momenti di svago e l’animazione dedicata ai più piccoli, nonché le attività pensate per gli adulti. «Il Natale a Sant’Antioco anche quest’anno vuole essere un progetto condiviso con la cittadinanza – prosegue Roberta Serrenti – auspichiamo la partecipazione di tutti gli attori potenzialmente coinvolti, dall’albergatore ai negozianti fino ai cittadini. Ci piacerebbe mostrare soprattutto l’anima di noi Antiochensi e i valori in cui crede la nostra città: ospitalità, qualità, tipicità e, allo stesso tempo, modernità e  innovazione. Ringrazio il Centro Commerciale Naturale “Welcome to Sant’Antioco” per la collaborazione. Presto condivideremo il programma dettagliato».

Per il Sindaco Ignazio Locci «Allestire un cartellone di appuntamenti per il Natale a Sant’Antioco dedicato a famiglie, cittadini e ospiti circondati da festose luminarie, ha assunto i contorni della sacralità, intesa come evento irrinunciabile. Ci siamo sempre impegnati per cercare di assicurare emozioni vere, tipiche di questo periodo magico, e siamo certi di riuscire nell’intento anche quest’anno. Auguro a tutti gli organizzatori buon lavoro, sia alla struttura comunale, sia al CCN: tutti impegnati per preparare la città, dalla cura del verde all’avvio delle operazioni di montaggio di casa di Babbo Natale e casette del mercatino, fino alla definizione dei dettagli di ogni singola manifestazione in programma»

Articoli recenti

Skip to content