FestArtes 2024, il primo appuntamento venerdì 5 luglio, nella spiaggia di Cala Sapone: sul palco il “giramondo” Sandro Joyeux

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su email

Condividi questa pagina via:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su google
Google+
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Prenderà il via domani, venerdì 5 luglio, l’attesissima edizione 2024 di FestArtes, musica jazz e narrazioni. Il primo appuntamento è in programma nella bellissima spiaggia di Cala Sapone,con le sonorità di Sandro Joyeux, il cosiddetto “musicista giramondo”: le sue influenze nascono da un ipotetico e reale viaggio artistico Europa – Africa Andata e Ritorno, e con la sua ensemble è pronto a far ballare il pubblico di Cala Sapone, a partire dalle 21.30, per inaugurare questa seconda, ricchissima edizione di FestArtes Sulky Jazz Festival (lo spettacolo è libero e gratuito).

Con Sandro Joyeux si dà il via a un’edizione che questa estate porterà a Sant’Antioco grandi nomi della musica e delle “narrazioni”, formazioni jazz, rappresentazioni teatrali, street band. Dal 5 luglio al 6 settembre, dieci serate culturali che ancora una volta spazieranno in diverse e suggestive location: dalla spiaggia di Cala Sapone alla rinnovata Piazza Umberto, fino all’Arena Fenicia. Per citare alcuni dei nomi su cui si concentra maggiormente l’attesa del pubblico, il festival ospiterà il musicista e compositore bosniaco Goran Bregovic, sul palco dell’Arena Fenicia di via Carducci il 14 agosto, il volto attualmente più celebre e seguito delle narrazioni sportive, Federico Buffa, sullo stesso palco il 24 agosto, nonché la cantautrice e polistrumentista Serena Brancale, anche lei nel fazzoletto verde dell’Arena, cuore del Parco Storico Archeologico di Sant’Antioco, il 2 agosto.

FestArtes è uno degli eventi di punta della programmazione estiva organizzato in collaborazione con gli Enti locali per lo spettacolo, ed è reso possibile grazie ai finanziamenti della Fondazione di Sardegna, della Regione Sardegna e del Comune di Sant’Antioco. È un format che prosegue nel solco tracciato dal Sulky Jazz fino al 2022, rassegna musicale riconosciuta come rilevante nel panorama dei grandi eventi culturali che è stata capace di veicolare l’immagine ed amplificare le potenzialità culturali e turistiche di Sant’Antioco e della Sardegna. Oggi, dopo il successo della prima edizione del 2023, FestArtes è una formula che sempre più punta a incrementare il successo di pubblico e la notorietà acquisita negli anni scorsi incentivando i flussi verso la destinazione Sant’Antioco.

Articoli recenti

Skip to content